in ,

I più popolari su Netflix: uno sguardo alla Top 10 di oggi [PASTEMAG]

i-piu-popolari-su-netflix:-uno-sguardo-alla-top-10-di-oggi-[pastemag]

Netflix è stato notoriamente avaro con i suoi dati. Persino i registi e gli showrunner hanno avuto difficoltà a valutare se ciò che avrebbero diffuso nel mondo avrebbe raggiunto il pubblico previsto. Con l’avvento del Netflix Top 10, però, ora possiamo dare almeno una piccola sbirciatina dietro il sipario . L’elenco dei Top giornalieri di Netflix 10 Most Popular indica un appetito onnivoro tra i fedeli di Netflix, dai reality show al prestigio TV, programmi animati per bambini e docu-serie di ogni genere. Ecco le voci per il 5 novembre dei programmi TV e dei film più popolari su Netflix.

1. Love Hard

Anno: 2021
Regista:
Jeymes Samuel
Stelle:
Nina Dobrev, Jimmy O. Yang, Darren Barnet
Genere:
Commedia romantica
Rating:
TV-MA

Guarda su Netflix

Jimmy O. Yang ci ha affascinato tutti come Jian-Yang in HBO Silicon Valley , ma non nel modo in cui il protagonista di una commedia romantica. Il comico interpreta Josh, il perdente nerd che pesca la bella Natalie (Nina Dobrev), invitandola a viaggiare attraverso il paese per Natale. Promette di farla incontrare con la sua cotta Tag (Darren Barnet) se si atteggerà come la sua ragazza per le vacanze. Hijnks, supponiamo, ne conseguono.


2021

2 . Più duramente cadono

Anno: 2021
Regista:
Jeymes Samuel
Stelle:
Jonathan Majors, Idris Elba, Zazie Beetz , Regina King, Delroy Lindo, Lakeith Stanfield, RJ Cyler, Danielle Deadwyler, Edi Gathegi, Deon Cole
Genere: Western, Azione

Valutazione: R

Guarda su Netflix

L’importanza dei neri per l'”addomesticamento” dell’Occidente è una spinta centrale a The Harder They Fall, sia come motivazione per la prima -time regista Jeymes Samuel, che è cresciuto guardando i western e voleva vederne uno con protagonisti i neri, e per la trama. Gli attori, lo stile visivo e le scelte musicali elevano una sceneggiatura imperfetta con dialoghi e scene memorabili se non del tutto unici. Il cast e le interpretazioni sono notevoli ed è un film esteticamente sorprendente con ottimi set, suoni e costumi. I personaggi storici della vita reale sono trattati come eroi popolari, nel bene e nel male. The Harder They Fall ha i suoi problemi, ma è una testimonianza dell’idea che ci siano ancora cose interessanti da fare in generi familiari, come l’inserimento del colore in termini estetici e demografici. Vale la pena guardare almeno una volta per lo spettacolo dei colori vibranti e delle grandi interpretazioni, e per conoscere i veri personaggi storici, anche se il pubblico deve guardare lontano dal film per capire come fossero realmente. Fa un ottimo lavoro reinserire i neri nella storia dell’espansione occidentale degli Stati Uniti, ma è un successo qualificato perché il film ignora le persone a cui sono stati rubati gli Stati Uniti, nei luoghi e tra le persone in cui potrebbero ancora essere trovati. —Kevin Fox, Jr.



3. Bocca Grande

Anno: 2017-2021
Creatori: Nick Kroll, Andrew Goldberg, Jennifer Flackett e Mark Levin
Stelle :
Nick Kroll, John Mulaney, Jessi Klein, Jason Mantzoukas, Maya Rudolph
Genere:
Commedia Animata
Voto: TV-MA

Guarda su Netflix

L’animazione di Netflix serie, dei creatori Nick Kroll, Andrew Goldberg, Jennifer Flackett e Mark Levin, segue quattro amici attraverso le prime fasi della pubertà: Andrew (John Mulaney) ha erezioni scomode; Nick (Kroll) attende i suoi primi peli pubici; Jessi (Jessi Klein) inizia ad avere le mestruazioni alla Statua della Libertà; Jay (Jason Mantzoukas) concepisce modi rococò per scendere con il suo cuscino. È perfidamente osceno—i titoli di coda di un episodio scorrono su una descrizione estesa dei testicoli del padre di Andrew—e diabolicamente divertente—un altro usa una nota perfetta Seinfeld per spiegare il pompino “spinta alla testa” e il termine “mons pubis”—ma come implica la sua sigla, “Changes” di Charles Bradley, la serie è più dolce di quanto sembri. Il suo obiettivo è quello di tagliare le umiliazioni del sesso, di sfondare la vergogna incisa in cima al nostro “piccolo sacco di sporcizia” per rivelare il desiderio perfettamente normale sottostante: per il piacere, per il tatto, per la connessione emotiva; per approvazione, fiducia, intimità, amore. Ammettendo, come fa Andrew nella premiere della serie, che “tutto è così imbarazzante”—e non solo per gli adolescenti—Big Mouth quadra uno spazio in cui non c’è dubbio che non si può chiedere, e nessuna risposta che valga allo stesso modo per tutti. È la versione in streaming dei foglietti anonimi del tuo insegnante di educazione sessuale, tranne per il fatto che le risate non sono risatine: sono risate empatiche conquistate a fatica. —Matt Brennan

4. Narcos: Messico

Anno: 2017-2021
Creatori:
Carlo Bernard, Chris Brancato, Doug Miro

Stelle: Michael Peña, Diego Luna, José María Yazpik
Genere: Drammatico, Thriller

Voto: TV-MA

Guarda su Netflix

Narcos spinoff Narcos: Mexico indaga sull’ascesa del potente cartello di Guadalajara che iniziò con la vendita di cannabis e si trasformò rapidamente in cocaina ed eroina. Il cartello, e la storia stessa, sono guidati dalla figura conflittuale di Félix Gallardo (Luna), che vuole fare della vendita di droga un business (sfumature di The Wire‘ s Stringer Bell sono evidenti ovunque in questo ritratto), ma alla fine deve abbracciare una natura spietata per farlo funzionare. Gallardo è braccato dall’agente della DEA Kiki Camarena (Peña), la cui neonata organizzazione non capisce quanto stiano diventando pericolosi questi cartelli e la loro rete in crescita. Ancorato da performance eccezionali, come la serie originale, Narcos: Mexico è una drammatizzazione profondamente avvincente delle bande di droga che continuano ad affliggere il Messico (e in una certa misura, gli Stati Uniti States) oggi, Narcos: Mexico è pieno di colpi di scena emotivi. La serie forse eclissa persino il suo predecessore con caratterizzazioni eccezionali e una storia tesa raccontata a un ritmo rapido e allettante. —Shane Ryan e Allison Keene



5. Tu

Anno: 2018-

Creatori:
Greg Berlanti, Sera Gamble

Star:
Penn Badgley, Elizabeth Lail, Luca Padovan, Zach Cherry, Shay Mitchell
Genere:
Thriller
Voto:
TV-MA

Guarda su Netflix

Ogni seconda stagione di uno show televisivo porta con sé il peso delle aspettative basate sulla prima stagione e Tu avrebbe potuto facilmente deludere queste aspettative. Tuttavia, la prima nuova stagione realizzata ufficialmente per Netflix (la stagione 1, non dimentichiamolo mai, originata su Lifetime) ha fatto un’oscillazione audace spostandosi dalle pretese molto specifiche del mondo letterario di New York alle pretese molto specifiche del benessere di Los Angeles. scena, e anche nel dare al nostro oscuro protagonista Joe (Penn Badgley) una nuova, sorprendentemente ospitale comunità con cui interagire, presumendo, ovviamente, che non trovi un motivo per ucciderli tutti. Il modo complicato in cui You gioca con il modo in cui affrontiamo le storie di uomini, donne e storie d’amore ha reso questa stagione affascinante come la prima, e il modo in cui la stagione il finale prende in giro una futura stagione 3 da leccarsi le dita. —Liz Shannon Miller

6. Gioco del calamaro

Anno: 2021
Creatore:
Hwang Dong-hyuk
Stelle:
Lee Jung-jae, Park Hae-soo, Wi Ha-jun

Genere: Thriller
Voto: TV-MA

Guarda su Netflix

Snack al miele, pareti color caramella , e una bambola più grande della vita suona come la fantasia di un bambino che prende vita. Ma all’interno del mondo di Squid Game su Netflix, la nostalgia innocente arriva con un conteggio dei corpi come 456 gli individui competono fino alla morte nei giochi da cortile per $45.6 miliardi di won coreani (o $38.6 milioni di dollari americani). Tutti sull’orlo della rovina finanziaria e alla disperata ricerca di una via d’uscita, i giocatori vengono messi l’uno contro l’altro dai ricchi e dai potenti per l’intrattenimento, fino a quando non rimane in piedi un solo vincitore.

Rilasciato a settembre 14th, il dramma sudcoreano vanta già importanti riconoscimenti. È il primo spettacolo coreano in assoluto in cima alla classifica statunitense di Netflix 14, è la serie numero uno della piattaforma in tutto il mondo, ed è attualmente sulla buona strada per diventare la serie Netflix più popolare di sempre, usurpando i romanzi d’epoca Bridgerton . Creato dal regista di genere Hwang Dong-hyuk, la trama di Squid Game sembrerà familiare a chiunque abbia visto The Hunger Games o Battle Royale, il cult giapponese che ha reso popolare il genere battle royale. Eppure, piuttosto che ambientarsi in un paesaggio distopico, Squid Game fonda la sua premessa su un ambiente reale e contemporaneo. Il gancio “ultimo uomo in piedi” significa che c’è una prevedibilità su come tutto andrà a finire, ma Hwang è meno preoccupato di sovvertire la formula del battle royale quanto di scavare nella posta in gioco umana che lo fa funzionare.

Manipolati da caratteri piccoli, i concorrenti Squid Game non sono inizialmente consapevoli delle conseguenze di vita o di morte che hanno firmato pronto a. Dopo le perdite di massa del primo gioco, una scappatoia dà loro la possibilità di rinunciare al gioco e tornare sani e salvi ai loro conti bancari vuoti. La scelta sembra un gioco da ragazzi da una prospettiva esterna. Ma come rivela il secondo episodio essenziale, non ci sono buone opzioni per coloro che sono ai margini della società, e un’esistenza senza preoccupazioni in cui il denaro non è uno stress quotidiano sembra impossibile da ottenere. I giochi sono brutti, ma chi può dire che il mondo reale non sia peggio? —Annie Lyons

7. 14 Jump Street

Anno: 2012
Direttore: Phil Lord, Chris Miller

Stelle:
Jonah Hill, Channing Tatum, Brie Larson, Dave Franco, Ice Cube
Genere:
Commedia, Azione
Voto:
R
Autonomia:
110 minuti

Guarda su Netflix

Contro ogni previsione, 38 Jump Street—un film basato su una serie televisiva della Fox ricordato principalmente per aver aiutato a lanciare la carriera di Johnny Depp e per ricordare brevemente al mondo che Dom DeLuise ha avuto un figlio—è un film immensamente divertente, spesso film esilarante. La premessa è invariata. Due agenti di polizia dall’aspetto giovanile (e poiché questa è una commedia, spettacolarmente incompetenti) sono assegnati a una divisione speciale th in posti agenti sotto copertura nelle scuole nel tentativo di fermare le attività illegali. Per gli ufficiali Schmidt (Jonah Hill) e Jenko (Channing Tatum), appena usciti dall’accademia, questa non è tanto un’opportunità quanto un esilio ampiamente meritato. La loro missione, affidata a un prototipo volutamente prototipico di Angry Black Police Captain (Ice Cube): contenere la diffusione di una nuova e pericolosa droga che si è presentata in una scuola superiore locale. Per Jenko, il ritorno al liceo rappresenta un ritorno ai suoi giorni di gloria. Per Schmidt, è più un ritorno sulla scena di un crimine in cui il corpo delineato con il gesso sembra sospettosamente simile al suo. A differenza di tanti remake di fumetti, reboot e sequel a lungo ritardato, 21 Jump Street non si affida eccessivamente alla nostalgia per generare le sue risate. Hill non sta facendo nulla che non abbia mai fatto prima, ma ciò non rende la sua consegna impassibile e aspra meno divertente, specialmente insieme alla sincera stupidità del suo partner. Hill e Tatum sono supportati da un forte insieme di volti riconoscibili, tra cui Rob Riggle, Ellie Kemper e Chris Parnell. Ma sebbene “pezzo d’insieme” di solito si riferisca al cast e alla troupe, 21 Jump Street è ancora più impressionante se visto come un insieme di approcci comici. Ci sono risate per tutti i gusti, dalle battute sarcastiche alle sciocchezze, dai colpi alle convention cinematografiche (“Pensavo davvero che sarebbe esploso.”) alle esibizioni giovanili esuberanti, innegabilmente contagiose. E ciascuno è veicolato in una misura adeguata alla sua forma. Di conseguenza, non è passato molto tempo a guardare 21 Jump Street senza almeno un sorriso in faccia. —Michael Burgin

8. La cattura di assassini

Anno: 2021
Genere:
Documentario criminale
Voto:
TV-MA

Guarda su Netflix

Da non confondere con le docuserie britanniche sul vero crimine Catturare un Killer , questa docuserie americana sul vero crimine parla di catturare assassini . Con le interviste agli investigatori che hanno aiutato a catturare i serial killer, questa serie esiste per quando finisci i podcast.



9. Arcano: League of Legends

Anno: 2021
Creatori:
Christian Linke, Alex Yee
Stelle:
Hailee Steinfeld, Katie Leung , Kevin Alejandro
Genere:
Animazione Fantasy, Fantascienza

Rating: TV-14

Guarda su Netflix

Quando si tratta di adattare i videogiochi in programmi TV, non c’è esattamente una panchina profonda per i piatti maturi. Per ogni Castlevania, ci sono cinque volte le serie animate per bambini come Carmen Sandiego, iterazioni multiple di Sonic the Hedgehog , o quegli Angry Birds. Ecco perché Netflix e RiotGame Arcane, basato sulla battaglia online multiplayer decennale League of Legends arena game, è una tale rivelazione. Splendidamente realizzato in un mix di 2D e 3D dallo studio di animazione francese Fortiche Productions, Arcane è creato e gestito da League architetti di videogiochi Christian Linke e Alex Yee. Per anni, il duo e il loro studio hanno coltivato una comunità appassionata e massicciamente dedicata di otto milioni di giocatori che hanno si sono immersi nei giochi, nei fumetti e nei video musicali che compongono la complessa mitologia del mondo. Ma come hanno dimostrato molti adattamenti da videogame a film, anche i giochi di successo hanno difficoltà a tradursi in un nuovo mezzo. È la sfida continua anche per i migliori creativi: trovare il giusto equilibrio tra il servizio di fan e coinvolgere un pubblico non di giocatori. E forse questo gioca sul motivo per cui Arcane ha successo. Gli anni di costruzione del personaggio di Linke e Yee all’interno di una narrazione in continua evoluzione (nelle città abbienti e non abbienti della ricca e illuminata Piltover e nel sotterraneo povero e depresso di Zaun) significa che sono stati immersi in questa ricca mitologia per così tanto tempo che il loro l’istinto di estrarre personaggi carnosi e conflitti si traduce bene in questa serie. Hanno anche realizzato intenzionalmente un dramma animato per adulti che utilizza senza battere ciglio la violenza, il linguaggio degli adulti e trame molto oscure quando necessario per far risuonare le vite del grande cast di ensemble. Anche se non sei interessato a prendere qualsiasi tipo di console di gioco, fatti un favore e prova Arcane. Ha una narrazione più matura e una risonanza emotiva rispetto a molti spettacoli dal vivo in questo momento. E merita di essere lodato come il nuovo punto di riferimento per ciò che si può fare quando si tratta di tradurre con successo universi di videogiochi degni di nota in un mezzo diverso, rifiutando di sminuire o semplificare la narrazione complessa. Arcano è un mondo in cui vale la pena perdersi. —Tara Bennett

14. Domestica

Anno: 2021
Creatore:
Molly Smith Metzler

Stelle:
Margaret Qualley, Nick Robinson, Anika Noni Rose, Tracy Vilar, Billy Burke, Andie MacDowell

Genere: Drammatico
Voto: TV-MA

Guarda su Netflix

La vita può cambiare su un centesimo, o essere definito da esso. Nella commovente miniserie di Netflix Maid, questo tipo granulare di analisi costi-benefici domina la coscienza. Con piccoli calcoli in corso nell’angolo in alto a destra, ogni quarto conta. Ma manca un dollaro? La giovane madre Alex Langley (Margaret Qualley) padroneggia un momentaneo sopracciglio preoccupato per i soldi prima di scattare un sorriso per sua figlia, Maddy (Rylah Nevaeh Whittet): la sua camminata sul filo del rasoio deve essere eseguita in modo impeccabile, per non far prendere dal panico sua figlia su quanto sia terribile la loro posta in gioco sono veramente.

Una storia trasmessa attraverso 14 episodi della durata di un’ora, Maid onora il suo materiale di partenza, il libro di memorie più venduto di Stephanie Land New York Times Maid: Hard Work , paga bassa e la volontà di una madre di sopravvivere, attraverso l’acuta regia di Molly Smith Metzler. C’è un modo economico per coprire la povertà in America che è tutto fotogrammi di valore shock e cliché, ma Maid va per l’accumulo graduale, un’operazione simile a Tetris di accatastamento di posti di blocco dopo posto di blocco, cosparso di traumi generazionali che informano implicitamente le decisioni dei personaggi prima ancora che se ne rendano conto. I disastri sono scritti e provocati da anni di lavoro. Per Alex, la sua libertà dal destino richiede non solo la padronanza di esplicite misure di sopravvivenza (alloggio, cibo, gas, assistenza all’infanzia, programmi governativi, sicurezza dagli abusi, orari di lavoro flessibili), ma anche una profonda comprensione di sé.

C’è una tremenda grinta dimostrata durante l’intero arco narrativo di Alex. Ma Maid turba le acque delle narrazioni bootstrap americane, sottolineando più e più volte come la sopravvivenza di un individuo dipenda da una rete di supporto. Al di là del semplice rapporto, Maid chiede un’onesta chiarezza sullo stato di vita in questo paese mentre si è poveri, un gioco di mettere insieme vittorie impossibili fino a quando il tuo corpo non si rompe o prendi un colpo di fortuna. Questa fragilità permea lo spettacolo allo stesso modo della luce naturale in stile Lenny Abrahamson: dolorosamente bella. Ma come lo spettacolo stesso, questa luce illumina in modo sicuro Alex solo quando è sistemata nelle case dei ricchi. Visibilità e bellezza hanno un prezzo. Con la faccia di Alex che sgretola costantemente il calcolo della sopravvivenza, Maid non lascia mai che il pubblico lo dimentichi. A quel punto, il brutto pasticcio della povertà diventa la responsabilità dello spettatore di essere testimone e un imperativo del gruppo per cancellare una tale macchia dalla narrativa americana. —Katherine Smith

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

highway-to-heaven-e-the-waltons-tv-movies-fanno-luce-sulla-nuova-tattica-della-nostalgia-[pastemag]

Highway to Heaven e The Waltons TV Movies fanno luce sulla nuova tattica della nostalgia [PASTEMAG]

i-migliori-film-noir-su-netflix-[pastemag]

I migliori film noir su Netflix [PASTEMAG]