in , , , , ,

Adam McKay rivela il motivo per cui non lavora più con Will Ferrell [THELAUGHBUTTON]

adam-mckay-rivela-il-motivo-per-cui-non-lavora-piu-con-will-ferrell-[thelaughbutton]

Per molto tempo, Adam McKay e Will Ferrell hanno avuto una partnership comica di invidia. Dopo essersi incontrati per la prima volta al Saturday Night Live, hanno lavorato insieme a film come Anchorman,

Fratellastri,

Talladega Nights, e

Gli altri ragazzi . Quindi è stato un vero shock quando McKay e Ferrell hanno annunciato la loro reciproca separazione come complici in 2019. Abbiamo pensato che ci dovesse essere una sorta di storia dietro. E ora, diamo uno sguardo a quello che è successo.

La spiegazione di Ferrell per la scissione sembra molto pragmatica. “Adam era tipo, ‘Voglio fare questo, questo e questo’; voleva crescita e una sfera di influenza, e io ero tipo, ‘Non lo so, suona come molto di cui devo tenere traccia’”, ha detto Ferrell all’Hollywood Reporter. “Per me, il potenziale di vedere un cartellone pubblicitario ed essere tipo: ‘Oh, lo stiamo producendo?’ Non lo so. … Alla fine della giornata, abbiamo solo diverse quantità di larghezza di banda.”

Secondo McKay in un nuovo profilo di Vanity Fair, tuttavia, le cose sono molto più profonde di così.

C’è del vero nel crescente interesse di McKay nella produzione che guida la scissione . Tuttavia, quello che sembrava essere l’ultimo chiodo nella bara è una prossima serie sui Lakers. Ferrell avrebbe dovuto interpretare l’ex proprietario dei Lakers Jerry Buss nella serie . Ma McKay sentiva, alla fine della giornata, che c’era qualcuno più adatto per il ruolo. John C. Reilly.

“La verità è che il modo in cui lo spettacolo sarebbe sempre stato fatto, è iperrealistico”, dice. “E Ferrell non assomiglia a Jerry Buss, e non ha l’atmosfera di un Jerry Buss. E c’erano alcune persone coinvolte che dicevano: ‘Amiamo Ferrell, è un genio, ma non possiamo vederlo farlo.’ È stata una discussione un po’ difficile.”

McKay ha rifiutato di dirlo a Ferrell prima di scegliere Reilly, che è anche la migliore amica di Ferrell. Questo fece infuriare Ferrell. Reilly, d’altra parte, ha chiamato Ferrell per ottenere la sua benedizione prima di prendere la parte.

“Ho fatto un casino su come l’ho gestito”, ha raccontato McKay. “È la vecchia cosa di mantenere pulito il tuo lato della strada. Avrei dovuto fare tutto secondo le regole”.

L’ultima volta che la coppia ha parlato era al telefono per confermare la rottura della società. “Ho detto, ‘Beh, voglio dire, stiamo dividendo l’azienda'”, ha detto il regista. “E fondamentalmente diceva, ‘Sì, lo siamo’, e fondamentalmente diceva, ‘Buona vita.’ E io sono tipo, ‘F*ck, Ferrell non mi parlerà mai più.’ Quindi non è finita bene.”

McKay da allora ha provato a mandare un’e-mail a Ferrell, ma senza successo. Speriamo che un giorno, i due possano sistemare le cose e possiamo finalmente ottenere un terzo Anchorman o un secondo Step Brothers. Ma per ora, supponiamo che dovremo solo continuare ad aspettare.

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

kathleen-madigan-e-tornata-sulla-strada-e-la-ama,-e-la-strada-la-ama-subito-[interrobang]

Kathleen Madigan è tornata sulla strada e la ama, e la strada la ama subito [INTERROBANG]

dee-allum-vince-il-2northdown-new-act-competition-2021-[commedia-britannica]

Dee Allum vince il 2Northdown New Act Competition 2021 [COMMEDIA BRITANNICA]