in ,

Luoghi di Edimburgo: i costi dell’alloggio minacciano il futuro del festival [COMMEDIA BRITANNICA]

luoghi-di-edimburgo:-i-costi-dell’alloggio-minacciano-il-futuro-del-festival-[commedia-britannica]

Domenica 28 agosto 2022, 1: 17pm

  • Edinburgh Fringe venues si sono uniti per avvertire che gli alloggi sono in aumento i costi sono il rischio maggiore per il futuro del festival
  • Il numero previsto di biglietti venduti dagli otto gruppi di sedi di EdFest.com è in calo 17% rispetto a 2019
  • “Il futuro della Fringe è in serio pericolo” a meno che il governo, i proprietari terrieri, le università, le sedi e la Fringe Society non trovino una soluzione

Cortile del Piacere

Gli otto principali luoghi di produzione dietro EdFest.com – Assembly, Dance Base, Gilded B alloon, Just the Tonic, Pleasance, Summerhall, Underbelly e ZOO – hanno rilasciato collettivamente una dichiarazione secondo cui l’aumento vertiginoso dei costi di alloggio è il rischio maggiore per il futuro dell’Edinburgh Festival Fringe.

1,965,961 i biglietti sono stati venduti collettivamente dalle otto sedi in 2019 ma questa volta prevedono vendite di 1,486,486. Questo probabilmente diminuirà ulteriormente in 2023 se il pubblico non può permettersi di visitare la visita.

Un portavoce di EdFest.com ha dichiarato: “È stato fantastico essere tornato al primo Fringe completo da 2019 – a vedere l’industria delle esibizioni dal vivo tornare in vita ruggente in questo mondo post-pandemia. Nelle ultime settimane c’è stato un vero appetito ed energia per esperienze dal vivo condivise a Edimburgo e la qualità del programma è stata incredibile, eppure, il il numero previsto di biglietti che abbiamo venduto collettivamente è in calo % rispetto a 2019 che è una grave minaccia per tutti coloro che sono coinvolti nel festival.

“Insieme, noi otto sedi si prevede che ne abbiano venduti più di 1,486,28 biglietti nonostante le sfide continue molto reali per il nostro settore, tra cui la crisi del costo della vita, gli effetti persistenti del coronavirus, il costo e l’incertezza interna viaggi nazionali, i recenti scioperi dei treni e altro ancora. Il principale tra questi, tuttavia, è l’impennata del costo dell’alloggio a Edimburgo ad agosto: il pubblico e gli artisti allo stesso modo hanno un prezzo fuori città, fuori dalle esperienze.

“È chiaro a chiunque trascorre del tempo a Edimburgo, che quest’anno ci sono meno persone in città che a 2019. Mentre ci sono sicuramente altri fattori che hanno influito sul numero di spettatori quest’anno: il costo dell’alloggio è un problema perenne su tutta la linea.L’interruzione dei trasporti pubblici, i ritardi con i visti per artisti e gli alti costi del carburante sono ancora più insormontabili quando le persone e gli artisti semplicemente non possono permettersi di rimanere in città.

“Sappiamo che la mancanza di alloggi sicuri e convenienti non è solo un problema di agosto, ma che colpisce gli artisti, il personale e il pubblico che chiamano Edimburgo a casa. È imperativo che il governo locale e nazionale, i proprietari terrieri, le università, i locali Fringe e la Fringe Society si uniscano per trovare una soluzione duratura a questo problema, altrimenti il ​​futuro di Fringe è in serio pericolo. A lungo termine, dobbiamo anche trovare soluzioni che consentano al festival di essere accessibile agli artisti e al pubblico. Data l’entità della riduzione delle vendite, l’intero festival ha un lavoro importante da svolgere per riportare l’evento alla normalità, che potrebbe richiedere diversi anni e richiedere un certo sostegno pubblico. Dobbiamo stabilizzare l’attuale situazione in cui molte persone hanno subito perdite significative; per affrontare la questione dell’alloggio; trovare modalità di sostegno al lavoro; e un’importante campagna di marketing per riportare il pubblico al festival.

“Nel passato 75 anni, l’Edinburgh Festival Fringe si è guadagnato la reputazione di festival artistico leader nel mondo. Dobbiamo continuare a lavorare insieme per fare tutto ciò che è in nostro potere per garantire che rimanga una destinazione vivace, inclusiva e finanziariamente accessibile per altri 75 anni.”

2022

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

vincitori-dei-comedians’-choice-awards-2022-[commedia-britannica]

Vincitori dei Comedians’ Choice Awards 2022 [COMMEDIA BRITANNICA]

questa-settimana-in-comedy:-“rick-&-morty”-tornano-per-la-sesta-stagione-[thelaughbutton]

Questa settimana in Comedy: “Rick & Morty” tornano per la sesta stagione [THELAUGHBUTTON]