in , , ,

Marty Younge riflette sulla copertura di JFL senza Sara: Just for Laughs Day 1 [INTERROBANG]

marty-younge-riflette-sulla-copertura-di-jfl-senza-sara:-just-for-laughs-day-1-[interrobang]

Quando iniziavano ad arrivare le richieste di stampa e gli accordi per la copertura, ho pensato di mandare un messaggio a Sara. Poi ho capito che non potevo. Avevo pianto e l’avevo addolorata in aprile, ma in quel momento ancora dimenticavo che mi aveva scosso. Il dolore è strano. Avevo preparato tutto per il 40 anniversario del festival Just for Rides, avevo organizzato tutto e ci ho messo circa 2 giorni. Eppure mancava ancora qualcosa.

Ho avuto un momento allo specchio prima di partire. Ero triste per il mio mentore e amico. Ho sviluppato un’affinità con la scrittura di Sara molto prima che ci incontrassimo. L’ho incontrata qui nelle strade in cui ero diretto. Fino a questo momento guardandomi allo specchio mi sentivo come se non mi fosse permesso riconoscere che quest’anno non era pura gioia.

Avremmo coperto il festival insieme. Avremmo il nostro stato del settore confrontando note e conversando sullo stile. Ho davvero sviluppato integrità in queste brevi interazioni che puoi sentire come vuoi, ma il tuo nome è su ciò che scrivi per sempre. Voleva venire al JFL42 a Toronto un giorno. Ci è piaciuto molto scrivere per Interrobang perché ci ha permesso di scrivere di commedie come l’arte. Avevamo piani folli per un giorno uno Skankfest.

Molte culture hanno questa idea di abbracciare l’oscurità e la negatività e di andare avanti. Guardandomi allo specchio non potevo comportarmi come se le strade non fossero un po’ infestate. Soprattutto in quel punto in cui ci siamo incontrati per la prima volta e non me ne rendevo conto in quel momento ma lei mi ha scoperto come scrittrice.

Spezzando il mio sguardo con lo specchio ho deciso di fare il grande. Per vedere spettacoli per ridere sii gentile con tutti. Ho discusso di indossare i miei capelli nei suoi riccioli caratteristici, ma ho deciso di non farlo perché mi avrebbe sicuramente fatto perdere uno spettacolo imperdibile.

Ho messo una sua foto da 2018 nel mio medaglione televisivo. Spero che la persona giusta lo vedrà e in un certo senso mi presenterà un nuovo amico e faremo un’ultima cover del festival insieme. Mi misi il medaglione e mi diressi alla prima notte del festival. Dave Merheje in un luogo così nascosto che il mio autista di Uber non lo sapeva nemmeno. Era davvero selvaggio su un groove di Pryor urlando e ballando letteralmente arrampicandosi sui muri.

Mi sono sentito figlio unico alla prima notte del campo estivo stanco, sconosciuto eppure fin troppo familiare eccitato per ottenere andare a incontrare nuovi amici.

Questo è stato seguito da The Alternative Show condotto dal famigerato fumetto canadese Grump Mark Forward una strana scelta per accogliere le persone la prima notte. Era stanco, scontroso e non ha fatto materiale sull’ovvia trasformazione del corpo che ha subito. Il momento clou è stato un set di Pete Holmes in quel modo a tarda notte e lontano dal pulito e Phil Wang che è pronto ad avere un grande momento di rottura al festival.

Mentre stavo uscendo ho iniziato a parlare con qualcuno del mio lavoro e mi hanno offerto dei biglietti per il Gala che potevano non partecipare. Mi sono sentito Sara.

Mentre tornavo a piedi al mio hotel. Ho appena iniziato a ridere nell’oscurità che guida la strada.

Leggi altre notizie sulla commedia.

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

eddie-izzard-diventa-patron-dell’edinburgh-festival-fringe-society-[commedia-britannica]

Eddie Izzard diventa patron dell’Edinburgh Festival Fringe Society [COMMEDIA BRITANNICA]

chris-rock-interpreta-nuovamente-lo-schiaffo-degli-oscar-di-will-smith-allo-spettacolo-di-cabaret-con-kevin-hart:-“non-sono-una-vittima”-[indipendente]

Chris Rock interpreta nuovamente lo schiaffo degli Oscar di Will Smith allo spettacolo di cabaret con Kevin Hart: “Non sono una vittima” [INDIPENDENTE]