in , ,

Wes Anderson torna ad incantarci: al cinema “The French Dispatch” [OSSERVATORIO COMICITÀ]

wes-anderson-torna-ad-incantarci:-al-cinema-“the-french-dispatch”-[osservatorio-comicita]
Il Dispaccio Francese è arrivato finalmente in sala e ha mantenuto le sue premesse/promesse iniziali: è la summa del cinema di Wes Anderson.Nel bene e nel male.

La pellicola, che è la decima del cineasta, è stata definita una “lettera d’amore al giornalismo e ai giornalisti

“. Racconta, con i toni della commedia tipica di Anderson, vicende e personaggi legati alla redazione parigina del quotidiano French Dispatch, edizione europea dell’americano Evening Sun di Liberty, Kansas La storia segue tre distinte linee narrative che danno vita a una raccolta di racconti

, pubblicata dal magazine, nel corso di alcuni decenni del XX secolo .

Siamo a Ennui-sur-Blasé, cittadina francese dove ha sede la redazione, che tratta argomenti di vario tipo

, da articoli di politica mondiale, fino a quelli di cronaca, toccando temi di cultura generale, come arte, moda, cucina e storie di vita. Quando il direttore del giornale, i redattori decidono di articoli pubblicare un numero commemorativo

, che raccolga tutti gli di successo che il French Dispatch ha pubblicato negli ultimi anni. Tra questi il ​​film approfondisce tre episodi in particolare

: il rapimento di uno chef, un artista condannato al carcere a vita per un duplice omicidio e un reportage sui moti studenteschi del ’68.

Il cast è a dir poco stellare: Bill Murray

nei panni del direttore Arthur Howitzer Jr.

, i redattori interpretati da Elisabeth Moss,

Tilda Swinton

, Fisher Stevens

, Griffin Dunne

e il ritrattista Herbsaint Sazerac, che ha il volto di Owen Wilson

. Nel cast del film anche Adrien Brody

nel ruolo di un mercante d’arte di nome Julian Cadazio

, Jeffrey Wright

vieni Roebuck Wright, un giornalista gastronomico del Sud degli Stati Uniti, e Benicio del Toro

insieme a Léa Seydoux

, rispettivamente l’artista Moses Rosenthaler in carcere con ergastolo e la sua guardia carceraria Simone

, nonché musa ispiratrice.

In questo film è facile trovare il solito Wes Anderson, fortunatamente avvezzo al suo classico stile, eppure completamente diverso

, con un racconto volutamente frammentato

che farà infuriare non pochi spettatori . Eppure l’idea è di sfogliare una vecchia rivista dalle tinte francesi

, di entrare nelle sue storie, di capirle e comprenderle nel profondo.

Piccola, ma importante curiosità: la forma antologica ricorda un cinema italiano.
“In tutta sincerità l’ispirazione arriva da “L’oro di Napoli” di De Sica

– commenta lo stesso Anderson – Era un film che raccoglieva storie diverse, una tradizione molto italiana che ho ritrovato anche in Fellini, Pasolini, Visconti. The French Dispatch arriva proprio da lì

.”

Qui

il trailer del film.

625079

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

guarda-will-ferrell-e-ryan-reynolds-tirare-un-esilarante-esca-e-interruttore-[thelaughbutton]

Guarda Will Ferrell e Ryan Reynolds tirare un esilarante esca e interruttore [THELAUGHBUTTON]

the-5:-le-5-migliori-canzoni-di-phoebe-bridgers-di-levi-mccachen-[interrobang]

The 5: Le 5 migliori canzoni di Phoebe Bridgers di Levi McCachen [INTERROBANG]