in , , , ,

Sara Dahms: Appunti da un'amica comica [INTERROBANG]

sara-dahms:-appunti-da-un'amica-comica-[interrobang]

Contributo di Lu “Ladybug” un super fan della commedia e grande sostenitore della cabaret

Sara Dahms ed io siamo diventati amici durante la pandemia, attraverso un podcast comico su zoom, ma non subito… da solo. Vedi, sono cinico, oscuro e alcuni dicono vizioso quando si tratta della mia commedia e del mio carattere esteriore e rabbrividisco di fronte alle persone eccessivamente felici e spumeggianti, come ho fatto quando ho incontrato Sara per la prima volta. (Immaginate di essere infastidito dalla felicità di qualcun altro?!) Sara rise troppo onestamente per la mia mente sospettosa. È stata una gioia di vivere pura, sincera, un po’ ridere e non l’ho capito, non l’ho mai sentito, quindi naturalmente faccio quello che faccio, lo disprezzo e lo respingo. Sara è stata anche l’obiettivo di alcuni dei miei scavi, ma, maledizione, lo adorava. Mi diceva sempre quanto pensava che fossi divertente. Abbiamo attraversato quella fase imbarazzante del “Ehi, lo sai che sto solo scherzando, vero?”. È stata una fase molto veloce, perché entrambi ci siamo resi conto di essere innamorati della stessa cosa: la commedia. Non solo ridere di pezzi divertenti, ma il coraggio della commedia. L’intricato intreccio di parole scelte con cura, argomenti tabù, tempi impeccabili, che si tratti di sciocche osservazioni sulle relazioni o di uno sguardo oscuro sulle più tragiche esperienze umane, purché originali e, ovviamente, divertenti. Ho rispettato e mi sono fidato delle sue opinioni sulla commedia e ci siamo allineati come avidi difensori della commedia e dei comici. Penso che l’unica volta in cui mi ricordo che non sorrideva fosse quando si arrabbiò (una Sara arrabbiata era adorabile, ma sapevi che era seria) difendendo l’ultimo tentativo di censura contro questa arte sacra.

Nelle ultime settimane, Sara, io e un altro amico, stavamo progettando di avviare un podcast. Quando si è avvicinata a me con l’idea, il mio primo pensiero è stato “Tutti hanno un podcast e nessuno ascolterebbe”. (le mie stesse insicurezze tendono a scatenarsi immediatamente) Aveva tutte le risposte e le ragioni valide per cui dovremmo, perché questa era la sua passione. Questa era la sua vita. Questa, qualsiasi commedia, era lei. E lo ha visto anche in me. Sara voleva parlare di come la commedia unisce le persone. Quello doveva essere il fulcro del podcast. Con tutta la negatività sulle commedie e sui comici nelle notizie negli ultimi anni, voleva combatterla con discussioni su come i percorsi di vita più strani sono arrivati ​​​​e dovrebbero riunirsi per ridere. Idea perfetta per noi, conoscendo il nostro inizio. Era la persona più felice che avessi mai incontrato. Nessuno amava la vita più di Sara. Non è un cliché. Quella frase si dice molto quando le persone muoiono, e sono sicuro che in una certa misura è vero, ma quelle parole sono state fatte per Sara. E in questo senso eravamo agli antipodi. Ha visto oltre, fin dall’inizio, perché, per Sara, tutti erano amici fin dall’inizio.

Si è detto e si parlerà molto di Sara, di ogni ceto sociale e di me può garantirti una cosa: non un solo bit sarà negativo. Non ha mai permesso a nessuno di dettare il suo umore. Non è stata abbattuta dalla negatività. Sara ha vissuto come nessun’altra persona che abbia mai incontrato. Nessuno ha mai goduto di vivere più di quell’anima felice dai capelli ricci, dalle risate rumorose e senza scusarsi.

Lo splendore di Sara Dahms ha influenzato innumerevoli vite. La mia storia di Sara, anche se breve e solo parzialmente raccontata (sono una persona estremamente riservata e condividere anche questo è molto fuori dalla mia zona di comfort), è una goccia nel secchio di una vita traboccante di gioia, amicizia, accettazione e amore .

Ogni vita dovrebbe avere una Sara dentro. Sono grato che il mio l’abbia fatto.

–Lu

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

il-comedy-store-festeggia-oggi-il-suo-50°-anniversario-[thelaughbutton]

Il Comedy Store festeggia oggi il suo 50° anniversario [THELAUGHBUTTON]

jerrod-carmichael-si-commuove-in-“late-night-w/seth-meyers”-per-come-i-suoi-genitori-hanno-risposto-al-suo-speciale-[thelaughbutton]

Jerrod Carmichael si commuove in “Late Night w/Seth Meyers” per come i suoi genitori hanno risposto al suo speciale [THELAUGHBUTTON]