in , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Spotify ritira i cataloghi delle commedie per rappresaglia ai comici che chiedono i diritti d'autore dovuti [THELAUGHBUTTON]

spotify-ritira-i-cataloghi-delle-commedie-per-rappresaglia-ai-comici-che-chiedono-i-diritti-d'autore-dovuti-[thelaughbutton]

Alla fine della scorsa settimana, mentre la maggior parte del mondo si stava preparando a prendersi un po’ di tempo libero e godersi una diffusione del Ringraziamento con le proprie famiglie, il gigante dello streaming Spotify ha rimosso silenziosamente gli album e, in alcuni casi, interi cataloghi di comici dalla sua piattaforma. Ciò ha interessato tutti i livelli di comici, dai fumetti attivi ad alcuni dei più grandi nomi del gioco tra cui Jim Gaffigan, John Mulaney, Dave Attell, Mike Birbiglia, Chad Daniels, Tom Segura e Kyle Kinane.

Ovviamente questo ha causato rabbia e confusione da parte dei comici poiché molti di loro si sono rivolti ai social media chiedendo cosa stesse succedendo esattamente. Questa richiesta di trasparenza è rimasta inascoltata e Spotify non sembrava rispondere alle loro richieste di risposte su dove si trovasse il loro lavoro. Le lamentele del comico riguardano i diritti d’autore sui diritti d’autore letterari dell’artista. Proprio come i musicisti, ai comici sono dovuti dei soldi quando il loro materiale viene riprodotto su qualsiasi stazione radio o piattaforma di streaming. I fumetti affermano che quando le loro case editrici si sono rivolte a Spotify per chiedere dette royalties, Spotify ha deciso che era più facile per loro rimuovere album e cataloghi piuttosto che pagare ai comici ciò che è loro dovuto legalmente.

L’editoria artistica è una pratica comune nello spazio musicale, aziende come ASCAP e BMI hanno raccolto a lungo le royalties degli artisti per decenni. Tuttavia, il concetto è abbastanza nuovo per la commedia e questo evento sembra essere un punto di svolta per l’industria poiché piattaforme di streaming da miliardi di dollari potrebbero dover riconciliarsi con l’idea di non aver pagato i fumetti di conseguenza per anni.

Il sabato dopo il Ringraziamento, il comico Gianmarco Soresi ha condiviso un’e-mail che Jim King, CEO di Spoken Giants, ha inviato a tutti i comici l’agenzia rappresentata. Secondo il loro sito Web, Spoken Giants è stata lanciata in 2020 ed è “la prima società di amministrazione dei diritti globali per i proprietari e i creatori di diritti d’autore di parole pronunciate”. Il che significa essenzialmente che gestiscono i diritti di pubblicazione per i comici, i primi nel suo genere. Gestiscono anche il lavoro di un impressionante elenco di comici come Patton Oswalt, Lewis Black, Jeff Foxworthy, Tom Segura, Gabriel Iglesias, Elayne Boosler, Roy Wood Jr., Mike Birbiglia, Kathleen Madigan e le proprietà di Bob Hope, Lucille Ball, Don Rickles e Ralphie May.

L’e-mail di King afferma…

In base alle comunicazioni del Ringraziamento con Spotify, sembra che Spotify abbia iniziato a rimuovi la commedia come categoria, influenzando le tue opere e le opere di altri comici sia da Spoken Giants che altrove. Non abbiamo un accordo con Spotify e questa deve essere un’indicazione che sanno di non avere tutti i diritti in atto per servire questo contenuto. Stiamo lavorando per contattare Spotify per determinare quali sono i problemi e rispondere di conseguenza. La nostra missione è servirti e creare valore per i tuoi diritti d’autore. Questo non ha alcun impatto su altre piattaforme come Pandora o Sirius. Forniremo ulteriori informazioni non appena avremo compreso la situazione.

King sta essenzialmente affermando che qualunque diritto Spotify sosteneva di avere per lo streaming di commedie potrebbe non essere effettivamente il caso, potrebbe non averlo mai avuto. Il che potrebbe significare di tutto, da anni di pagamenti arretrati dovuti in royalties a una nuova struttura per i pagamenti futuri.

Questa controversia attualmente sembra essere solo con Spotify poiché il messaggio di King è stato rapido nel sottolineare che altri piattaforme come Pandora e SiriusXM stanno pagando royalty. Poiché The Laugh Button gestisce anche un’etichetta discografica e possiamo affermare che Pandora e la sua società madre SiriusXM non solo pagano le royalty ai comici, ma sono di gran lunga i maggiori guadagni del settore, distribuendo dollari per giro invece di frazioni di centesimo per giro come la maggior parte dei servizi di streaming.

In questo momento sembra che Spotify stia facendo ciò che fa la maggior parte delle aziende tecnologiche in queste situazioni e che rimane in silenzio mentre le società editoriali probabilmente stanno rispondendo a molte chiamate ed e-mail dai loro clienti. Il gigante dello streaming non sembra riscuotere molto favore con la categoria della parola parlata ultimamente. Dopo aver propagandato il suo desiderio di essere un leader in questo spazio, hanno effettuato acquisizioni di podcast aggressive che hanno bloccato contenuti precedentemente facili da ottenere, acquisito controverse acquisizioni di show/host e hanno ottenuto altrettante lamentele sulla sua interfaccia da parte dei fan dei podcast. La rimozione dell’intera categoria di molti comici si aggiunge all’elenco delle lamentele che possono essere fatte contro la ricerca dello streamer per il dominio della parola parlata.

È chiaramente necessario prendere una risoluzione qui e scommettiamo gli avvocati verranno coinvolti prima o poi.

Questa è una storia in evoluzione…

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

kyle-mooney-sta-falsificando-la-tv-del-sabato-mattina-nella-sua-nuova-serie-netflix-[thelaughbutton]

Kyle Mooney sta falsificando la TV del sabato mattina nella sua nuova serie Netflix [THELAUGHBUTTON]

kathleen-madigan-e-tornata-sulla-strada-e-la-ama,-e-la-strada-la-ama-subito-[interrobang]

Kathleen Madigan è tornata sulla strada e la ama, e la strada la ama subito [INTERROBANG]