in , , ,

Jack Dee dice che il pubblico può ascoltare battute offensive “senza chiamare la polizia” mentre difende Jimmy Carr [INDIPENDENTE]

jack-dee-dice-che-il-pubblico-puo-ascoltare-battute-offensive-“senza-chiamare-la-polizia”-mentre-difende-jimmy-carr-[indipendente]

‘Vogliamo che lo Stato intervenga su ciò che può essere detto e cosa non si può dire?’ fumetto chiesto

Jack Dee difende Jimmy Carr per una battuta sull’Olocausto nello speciale Netflix

Jack Dee ha parlato in difesa del collega comico Jimmy Carr per la sua battuta ampiamente condannata sull’Olocausto.

Carr è stato pesantemente criticato per i commenti fatti nel suo 21 Speciale Netflix His Dark Material dopo che una clip è diventata virale all’inizio di questo mese.

Durante lo spettacolo, Carr ha scherzato sul fatto che le persone non menzionano mai i Rom assassinati dai nazisti durante l’Olocausto perché “nessuno vuole mai parlare dei lati positivi”.

A seguito del contraccolpo online alla barzelletta, il primo ministro Boris Johnson ha bollato la barzelletta “profondamente inquietante” mentre il segretario alla salute Sajid Javid ha incoraggiato il boicottaggio del lavoro di Carr.

Apparendo su Good Morning Britain lunedì (21 febbraio), Dee ha detto che sentiva che c’era stata una reazione eccessiva ai commenti di Carr.

“Queste cose, vengono e se ne vanno, Disse Dee.

“Jimmy, l’ha impostato come una cosa inaccettabile da dire, questa è la cosa”, ha continuato. “Un mese dopo qualcuno se ne è impossessato e ha iniziato a provare a fare una tempesta con molto poco.”

Nello speciale, Carr introduce la battuta con il parole: “Allacciatevi tutti, siete pronti?”

Dee ha continuato: “La domanda più grande riguarda davvero cosa facciamo con battute del genere e vogliamo che stato per intervenire su cosa si può dire e cosa non si può dire?

“Penso che non lo vogliamo. Penso che siamo abbastanza sofisticati e perspicaci un pubblico per poter decidere da soli senza dover chiamare la polizia.”

Carr è attualmente in tournée nel Regno Unito con il suo spettacolo Terribly Funny. Ad alcuni spettacoli hanno partecipato manifestanti.

La registrazione è un modo semplice e gratuito per supportare il nostro giornalismo veramente indipendente

Registendo, potrai anche goditi l’accesso limitato ad articoli Premium, newsletter esclusive, commenti ed eventi virtuali con i nostri principali giornalisti

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

catherine-cohen:-'il-mio-ultimo-spettacolo-riguardava-i-miei-vent'anni.-cosa-riserva-il-futuro-adesso-che-sono-una-disgraziata-megera?'-[indipendente]

Catherine Cohen: 'Il mio ultimo spettacolo riguardava i miei vent'anni. Cosa riserva il futuro adesso che sono una disgraziata megera?' [INDIPENDENTE]

i-nostri-ritratti-presidenziali-preferiti-da-“saturday-night-live”-[thelaughbutton]

I nostri ritratti presidenziali preferiti da “Saturday Night Live” [THELAUGHBUTTON]