in , , , , ,

Bobby Moynihan parla di action figure e “Lightning Wolves” [THELAUGHBUTTON]

bobby-moynihan-parla-di-action-figure-e-“lightning-wolves”-[thelaughbutton]

Bobby Moynihan ha una di quelle carriere che ogni bambino che guarda i cartoni animati mattutini il sabato sogna. Perché chi di noi non ha voluto essere una voce nel nostro programma preferito? Negli ultimi anni, è stato una voce in quasi tutti gli spettacoli animati a cui puoi pensare.

E ora ha creato un omaggio agli spettacoli che è cresciuto guardando nel 80’S. Sai, quegli spettacoli come He-Man, GI-Joe e Transformers che sono stati concepiti con l’intento di vendere più giocattoli. E se quei personaggi scoprissero che esistono solo per scopi di marketing?

In una nuova serie breve di 8 episodi Lightning Wolves, Bobby ha assemblato un cast che include Cobie Smulders, Taran Killam, Ben Schwartz, Donald Faison, Eugene Cordero, Sofia Gonzalez e altri. Lo spettacolo segue proprio quella premessa di cosa accadrebbe se le action figure scoprissero che esistono solo per vendere giocattoli. Lo spettacolo è super divertente, con la nostalgia ironica che amiamo a The Laugh Button!

In onore dell’ottavo episodio in anteprima oggi sui canali social di Comedy Central, pubblichiamo la nostra recente intervista a Bobby in cui parliamo della genesi della serie, l’idea di creare uno spettacolo solo vendere giocattoli, registrarli durante la pandemia, in quale universo vorrebbe far parte, action figure create per lo spettacolo e com’è avere le sue action figure.

E tutti gli 8 episodi sono disponibili qui.

Raccontami un po’ la genesi della serie.

Sono un fan di quelli spettacoli di . Quelle vignette di 80. E volevo fare qualcosa del tipo “Cosa accadrebbe se quei 80 cartoni animati che erano lì per insegnare lezioni di vita per bambini: e se iniziassero a rendersi conto che l’unico motivo per cui esistono è in realtà vendere giocattoli per bambini? E che erano solo giocattoli per bambini veri”. Ed è proprio di questo che parla la serie.

Ero un grande fan di come Thundercats e

He-Man, GI-Joe e tutti quei tipi di spettacoli. Quindi volevo fare qualcosa del genere, tranne che con molte imprecazioni.

Sì, è più o meno in quei due mondi. Stavo pensando “Questo potrebbe effettivamente essere stato nei 80”, e poi imprecano.
(Ride). Tarda notte.

Da quanto tempo hai questa idea nella tua testa? È divertente. Ho fatto una breve serie proprio come questa con Comedy Central un paio di anni fa, Loafy. Stavo cercando di fare animazione. Negli ultimi due anni ho fatto molte voci fuori campo. E ho sempre amato l’animazione per tutta la vita e volevo imparare a farlo. Ho iniziato a pensare a idee su cosa volevo fare e Loafy era uno e Lightning Wolves era un po’ l’altro. Ho sempre detto che se mai avessi avuto la possibilità di farlo di nuovo, avrei fatto prima Loafy, poi avrei fatto Lupi Fulminei. E sono piuttosto contento di averlo fatto perché ho imparato così tanto facendo Lo-Fi che ero tipo “Oh, questa volta farò sicuramente qualcosa di più sceneggiato”. (Si sente la sirena in sottofondo). La polizia sta venendo a prendermi. Oggi ho fatto MOLTE cose terribili.

Hai detto troppo!
Esattamente. (Ride).

E hai un cast fantastico per questo. Stavi chiamando tutti i tuoi amici e chiedendo loro di partecipare?

100%. Durante la pandemia ho chiamato i miei amici e ho detto “Avete un microfono?”. (Ride). E si potrebbe dire, alcuni di loro no. No, sto solo scherzando.

Persone che parlano solo al telefono.

Sì, ce ne sono un paio! No. Quando l’ho scritto, l’ho scritto per divertimento. E poi, quando stavo facendo il casting, ho letteralmente detto “Chi lancerei in questo cast da sogno dei miei amici?” E tutti hanno detto di sì. Sono stato davvero fortunato.

E poi se questi otto episodi vanno bene, stai pensando “Dove altro posso portarlo?”
No. Questo è tutto. No sto solo scherzando. Sì, ovviamente, mi piacerebbe fare di più a qualsiasi titolo. Che si trattasse solo di più di questo tipo di cortometraggi o se fosse una serie o altro a questo punto. Anche se è un fumetto. Penso solo che sia un mondo divertente in cui giocare. Quel mondo di giocattoli di 80 che erano come “Do sai come spegnere un incendio? Ma anche, compra questo veicolo. E se compri questo veicolo, avrai bisogno anche di questo castello”.

È stato tutto un marketing geniale!
Hai mai visto quel documentario, The Toys That Made Us? Quello su He-Man.

Io ho.
Il ragazzo è andato in un armadio, e poi un fine settimana dopo è uscito e ha detto “Ecco tutti i personaggi”. Adoro quell’idea.

Assolutamente. E ci è voluto molto tempo per capire che era quello che stava succedendo. All’improvviso, tutti hanno semplicemente detto “Ehi, aspetta un minuto…”.
Mi ha preso 45 anni.

Poiché questo è un omaggio a tutti gli spettacoli che sei cresciuto guardando, c’è qualche universo in cui ti piacerebbe far parte? Che non hai ancora avuto la possibilità di farlo.
Sì, quello Non ho ancora avuto la possibilità di farlo. Stavo per dire, sono stato abbastanza fortunato. Sì, vabbè. Voglio dire qualsiasi cosa. Questa è la parte migliore di questo. Ero Louie in DuckTales. Ho un paio di personaggi in Star Wars e Disney e un paio di film Pixar. Sono come un nerd. Inizio a collezionarli. Sì, ci sono 100 cose che mi piacerebbe fare. Se avessi un sogno, mi piacerebbe fare qualcosa con Fiction. Riporta Fiction indietro. O il Blob in X-Men in un cartone animato. Sarebbe un vero spasso. Per interpretare un cattivo.

Mi piacerebbe vederti interpretare un cattivo.
Avrei dovuto fare il Pinguino per le Batman Radio Adventures su HBO Max in questo momento. E questa è stata forse una delle cose che preferisco che abbia mai fatto.

Chi non vorrebbe essere il Pinguino?
Esattamente. È stato un vero spasso. È stato il più divertente che abbia mai avuto. Bene, oltre a Lightning Wolves. E questa intervista.

(Ride). Bene grazie. L’ultima domanda che ho è che c’è così tanto in questa serie con le action figure. E hanno realizzato delle vere action figure per lo spettacolo.
Sì. Grida a Panda 3D. Ho trovato questi ragazzi, sono una coppia in North Carolina che fanno action figure. Adoro il loro lavoro. E ho detto che avevo bisogno di un sacco di action figure fatte, e le hanno fatte così velocemente. E hanno fatto un lavoro così straordinario. Hanno realizzato personaggi d’azione di Lightning Wolves. Sono i miei preferiti.

Quindi hai quelle action figure ora? E poi, quante action figure hai di te stesso?

Numero uno, sì. Ho le action figure Lightning Wolves. Ho anche tutti i cattivi in ​​fase di creazione. Non erano nel video. Non erano finiti in tempo. Ma ora lo sono.

E action figure di me stesso, ne ho un paio. Ho un paio di Funko Pop e poi alcuni fanmade. Un paio di Star Wars. Ho un sacco di figure che ho giocato. È stranamente divertente da collezionare.

Credo di avere uno zio Funko Pop ubriaco nell’altra stanza.
Bello. Tutti dovrebbero, credo. Mi piace davvero. Quello è il mio preferito. Non posso credere che esista. Ha una bocca strana per un Funko Pop.

Assolutamente! E il mio amico Richard ha un apribottiglie da credo uno dei Comic Cons.
Destra. L’ho registrato sul mio telefono nel mio bagno. (Ride).

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

rich-vos-e-stato-bandito-dal-comedy-club-canadese-per-i-commenti-offensivi-fatti-dal-palco-[thelaughbutton]

Rich Vos è stato bandito dal comedy club canadese per i commenti offensivi fatti dal palco [THELAUGHBUTTON]

tim-allen-sta-ospitando-un-nuovo-spettacolo-su-history-channel-insieme-al-suo-co-protagonista-di-“home-improvement”-richard-karn-[thelaughbutton]

Tim Allen sta ospitando un nuovo spettacolo su History Channel insieme al suo co-protagonista di “Home Improvement” Richard Karn [THELAUGHBUTTON]