in , , ,

Perché così tanti attori comici esilaranti ospitano improvvisamente spettacoli di giochi? [INDIPENDENTE]

perche-cosi-tanti-attori-comici-esilaranti-ospitano-improvvisamente-spettacoli-di-giochi?-[indipendente]

Ion onestà con Andy Samberg, non puoi accusare Brooklyn Nine-Nine uomo di punta di essere in malafede sulle sue ragioni per aver scambiato la celebrità della sitcom con compiti di hosting nella serie americana Baking It. Alla domanda nel primo episodio del nuovo programma competitivo di pasticceria su cosa lo abbia convinto ad accettare il lavoro, Samberg inizialmente attribuisce la sua decisione alla possibilità di riunirsi con la co-conduttrice Maya Rudolph, con a cui aveva lavorato brevemente Saturday Night Live. Pochi istanti dopo offre un altro suggerimento più schietto: “E i soldi, non commettere errori!” Mentre Rudolph ridacchia accanto a lui, Samberg aggiunge, in modo un po’ poco convincente: “Ma anche la cottura al forno sarà un ulteriore vantaggio”.

Rudolph e Samberg non sono gli unici grandi nomi della commedia americana di aver recentemente fatto il salto per ospitare uno spettacolo di giochi basato sulla competizione. Scorri i canali e presto sarai in grado di individuare Arrested Development Will Arnett distruggerà i disegni Lego con una mazza da baseball su Lego Masters, Rebel Wilson di Pitch Perfect che mette alla prova gli stilisti di cani su Pooch Perfect, Keke Palmer di Scream Queens che divora gustose sculture su Foodtastic e Damigelle d’onore ‘ Melissa McCarthy supervisiona elaborati lavori di ristrutturazione della casa su The Great Giveback. Chiaramente, la pipeline dell’host di spettacoli comici da attore a gioco si sta solo scaldando: chiunque raccolga l’attuale star di SNL Pete Davidson per prendere il ruolo di Cilla Black in un reboot di Blind Date si farà davvero un lorra lorra.

Nel caso di Baking It, è abbastanza facile capire come Rudolph e Samberg abbiano ottenuto il concerto di prugne. In onda sul servizio di streaming della NBC, lo spettacolo è uno spin-off diretto di Making It, uno spettacolo di crafting competitivo che ha debuttato in 2018 e vide artisti, falegnami e designer in competizione per l’ambito titolo di “Maestro Maker”. È stato ospitato dall’amato Parks and Recreation duo Amy Poehler e Nick Offerman, che probabilmente non hanno dovuto fare un provino: la serie è stata coprodotta dallo stesso Paper Kite di Poehler Productions.

Per lo spin-off di quest’anno basato sui prodotti da forno, Poehler e i suoi colleghi produttori sono andati alla ricerca di un doppio atto altrettanto esilarante che potesse mantenere lo spettacolo in movimento mentre spruzzava qualche risata sulla seria faccenda di fare torte che non sembrano torte. Rudolph è stato assunto per primo, e uno dei produttori esecutivi dello show, Nicolle Yaron, ha detto a Mashable che Samberg è stato assunto appositamente per la chimica che poteva portare al loro doppio atto. “Stavamo pensando a tutte le persone con cui Maya ha ottimi rapporti, e con cui ci piace uscire, e che Amy ama, e mi è venuto in mente Andy. Quindi è entrato, e voglio dire, si conoscono da SNL“, ha detto Yaron. “Loro tre hanno una lunga storia e una vera chimica, ed era molto simile a quello che volevamo che lo spettacolo fosse, che parla di stare insieme.”

Certamente, Samberg sembra più interessato a uscire insieme a Rudolph e cercare di farla ridere spifferando battute vagamente osé sui “maestri fornai” di quanto non faccia per sapere se i concorrenti stessi possono ottenere un aumento dalle loro torte. Semmai, la mancanza di interesse di Samberg migliora solo la sua capacità di ospitare. Come spettatori che guardano qualcosa di decisamente low-stakes come una gara di pasticceria, ci piace vedere qualcuno che non ha paura di alzare gli occhi al cielo e bucare l’aria della competitività di tanto in tanto, per timore che l’intera cosa diventi stantia come una torta di una sterlina vecchia di una settimana . Will Arnett, che presumibilmente ha ottenuto il suo lavoro su Lego Masters grazie al suo ruolo vincente di doppiare Lego Batman in entrambi The Lego Movie e The Lego Batman Movie, è un esperto nel minare l’intera impresa quel tanto che basta in modo che non sembri che lo stiamo solo guardando shill mattoni di plastica. In un episodio, dà il bentornato agli spettatori da una pausa pubblicitaria con una battuta ironica: “Siamo tornati! Niente più pubblicità, niente più aziende che cercano di presentare i loro prodotti in modo divertente e fantasioso… Bentornato a Lego Masters!

Sul motivo per cui Poehler’s Paper Kite Productions vorrebbe entrare nel business della creazione di spettacoli come Making It e Baking It in primo luogo, è una semplice questione di economia aziendale. Rispetto alle commedie sceneggiate, i giochi senza sceneggiatura sono molto più economici da creare e produrre, ma possono comunque portare a grandi guadagni in TV in prima serata. Questo può quindi essere reindirizzato per finanziare i progetti di passione in cui sono effettivamente investiti. Nel caso di Paper Kite, questo include spettacoli acclamati dalla critica come Broad City e Russian Doll così come film come la recente commedia drammatica di formazione di Poehler Moxie. Ci sono molti esempi di questo modello di business anche in Gran Bretagna: Zeppotron, la società di produzione che Charlie Brooker ha creato con i colleghi di The 11 O’Clock Show, produce spettacoli popolari a basso budget come Vorrei mentire a te? e 8 su 10 Cats che hanno finanziato le prime stagioni di Black Mirror.

Gli spettacoli in concorso, quindi, sono forse diventati l’equivalente televisivo del famoso “uno per loro” di Martin Scorsese one for me” assioma cinematografico, un modo produttivo per bilanciare il lavoro commerciale con i progetti personali. Sono anche chiaramente più attraenti per i talenti di serie A rispetto al ruolo più tradizionale di “conduttore di giochi”, una posizione che si trova appena un gradino sopra il venditore di auto usate nella cultura popolare. Il nuovo gruppo di host ha creato un netto distacco da quell’archetipo, senza dubbio ispirato al lavoro di definizione del genere svolto da Mel e Sue in The Great British Bake Off. Il duo, che per la prima volta ha avuto le sue pause TV come attori comici in French & Saunders, ha influenzato un’intera fascia di conduttori con il loro bonomia accomodante e orecchio per le allusioni. Come si dice nei circoli di pasticceria, è ora che quei due prendano le loro farine.

blank

Scritto da Stand Up Comedy Italia

Stand Up Comedy Italia, con i suoi 50.000 fan su Facebook (e migliaia di lettori giornalieri sul sito), è la più grande community italiana dedicata all'umorismo Stand Up. Da quando è stata fondata nel 2014 dal comico Nicola Selenu, Stand Up Comedy Italia ha organizzato oltre 300 spettacoli umoristici in tutta Italia, ospitando i più interessanti comici italiani in circolazione ed è per questo diventata il punto di riferimento per gli spettacoli umoristici di qualità sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

svelata-la-line-up-di-taskmaster-new-year-treat-[commedia-britannica]

Svelata la line-up di Taskmaster New Year Treat [COMMEDIA BRITANNICA]

weird-al-yankovic-annuncia-il-2022-“ill-advised-vanity-tour”-[thelaughbutton]

Weird Al Yankovic annuncia il 2022 “Ill-Advised Vanity Tour” [THELAUGHBUTTON]